Ho ricevuto lo scarto di una fattura dallo SDI, cosa devo fare?

Cominciamo col dire che una fattura scartata dallo SDI formalmente non è ancora emessa, pertanto è necessario che venga accettata dallo SDI entro il termine massimo (12giorni per le fatture immediate ed entro il 15 del mese successivo per le fatture differite; per maggiori informazioni sulle date clicca qui).

Se non è ancora decorso il termine massimo è possibile modificare la fattura e reinviarla; vediamo come:

1) Per prima cosa, dalla consolle della Fatturazione Elettronica, visualizziamo la ricevuta di consegna/scarto:

Si aprirà un file XML nel quale saranno presenti i riferimenti della fattura e la motivazione dello scarto.

2) Ora passiamo alla correzione dell’errore entrando in anagrafica o nel documento (in base all’errore che ha generato lo scarto)

Quindi ora rientriamo nella consolle delle fatture elettroniche.

3) Apriamo la fattura scartata, selezionando “Invia/ricevi DocEasy” e clicchiamo su “Reimposta scartati/rifiutati”.

4) Selezioniamo di nuovo la fattura e andiamo in “strumenti”, “rielabora doc. selezionati”.

5) SOLO ORA procediamo al nuovo invio allo sdi (tramite l’ingranaggio – genera file xml e invia allo SDI).

 

RICORDO CHE SENZA L’ULTIMO PASSAGGIO “Rielabora Doc. Selezionati” TUTTE LE MODIFICHE FATTE ALLA FATTURA NON VERRANNO CARICATE, quindi un secondo invio sarà effettuato uguale al primo