Per automatizzare la gestione della ritenuta del 4% nei confronti dei condomini procedere come segue:

impostazioni iniziali


Creare (se non già presente) nella tabella TIPI ASSOGGETTAMENTO RITENUTE DI ACCONTO (scelta 1,A,B) una voce con codice 99 con descrizione Condomini e % rit. Fisc = 4% sul compenso di 100%

Nelle Personalizzazioni Vendite (scelta 1,A,A)  —   tab. 4 :  impostare il codice 99 come in figura

 

Creare un nuovo articolo (oppure modificare uno di quelli che già usate SOLO PER I CONDOMINI) settando il flag come in figura

 

Per settare l CAUSALE PAGAMENTO della RITENUTA col valore “W” (che significa che è una ritenuta legata ad un condominio) occorre settare questa opzione di registro (scelta 1,O,A – contattare l’assistenza se avete problemi)

 

Per fare in modo che in contabilizzazione della fattura sia registrato automaticamente la RITENUTA settare questa opzione di registro (scelta 1,O,A – contattare l’assistenza se avete problemi)

 

Gestione giornaliera


Settare nel CLIENTE di tipo condominio l’apposita spunta (vedi figura)

 

Comporre la FATTURA indicando nel corpo il codice articolo su cui è stata impostato il check di CALCOLA RITENUTE

Nel PIEDE troverete uno specchietto con il calcolo del 4% già fatto

 

La stampa della COPIA DI CORTESIA sarà tipo questa

da notare che il totale documento è al lordo di ritenuta ed enasarco, in seguito il programma li sottrae entrambi;
il calcolo delle scadenze considera il residuo da pagare (tolti acconti, abbuoni, arrotondamenti) ma somma la ritenuta, perché il cliente deve pagare il netto con RB/TRATTA/…, ma deve anche versare l’importo della ritenuta tramite F24, importo che sarà esposto in fattura come prima rata.

Quindi nella PRIMA RATA (che sarà generata in automatico con tipo RIMESSA DIRETTA in data uguale alla fattura) è indicato il valore della RITENUTA, mentre dalla seconda rata in poi ci saranno le normali scadenze per gli importi che il cliente dovrà pagarvi.

Se volete chiarire meglio al cliente che c’è una ritenuta e come è calcolata siete liberi di descriverlo nel corpo del documento, magari su di una riga “D”


La fattura elettronica risultante sarà così

 

La CAUSALE PAGAMENTO “W” è specifica per i condomini (negli altri casi deve essere decodificata col vostro consulente sula base del modello 770S).

 

 

 

Se è stata settata questa opzione (vedi sopra) 

 

allora in fase di contabilizzazione ottengo questo

 

 

 

note per installatori / sviluppatori


Per disattivare le opzioni precedenti gestite con Business NET in merito ai condomini occorre cancellare le seguenti opzioni di registro:

[opzioni\.\.] Dip. Doc.= N
= [# ]
child_bnveboll=boveboll;froveboll [# ]

[BSVEBOLL\OPZIONI\.] Dip. Doc.= N
DisabilitaMsgQuantZero=-1 [# ]
ritenuta=RITEN [# ]
PERC_RITENUTA=4 [# ]
RIGA_RITENUTA=10000 [# ]

[BSVEPNFA\opzioni\.] Dip. Doc.= N
CausaleRitenuta=84 [# ]

 

va inoltre tolto lo script BEFENCOS.nts perchè serve per settare la fattura elettronica pe rle fatture con ritenuta condominio, col metodo nuovo lo fa in automatico.

Verificare anche il dllmap.ini se è di questo tipo c’è anche la personalizzazione per la contabilizzazione (nel caso CANCELLATELO):

DLL Chiamante|DLL standard|DLL da instanziare|nomeserver.nomeworkspace.nomeclasse dll da istanziare
——–|——–|——–|————————————————————————-
BNVEPNFA|BEVEPNFA|BFVEPNFA|NtsInformatica.CLFVEPNFA