Se si desidera che le registrazioni in Reverse Charge seguano la numerazione di un secondo registro iva dedicato occorre seguire queste  Istruzioni

successivamente ad aver impostato il nuovo registro, la nuova numerazione e la nuova scelta contabile, è venuto il momento di contabilizzare la nostra fattura.

Per farlo potremo procedere in due modi:

  1. tramite Prima Nota
    Aprendo la scelta 2-1-1, impostando: la causale creata, la serie impostata, il numero di doc. esteso uguale al numero della fattura ricevuta, un campo iva esente e un campo iva normale
    sarà poi necessario dare ok; si aprirà lo scadenziario e dopo averlo chiuso bisognerà confermare un paio di volte.
  2. Altrimenti si può procedere tramite Documenti di Magazzino
    Prima di procedere è necessario creare una nuova tipologia di bolle/fatture
    duplichiamo la bolla/fattura n 17, e nella duplicata impostiamo la causale CG per contabilizz. creata in precedenza e aggiungiamo la spunta fatt./nota di accr. acq. reverse charge con la tipologia mista.

    Poi, aprendo la scelta 4-1-1,  basterà impostare il numero della fattura ricevuta e il tipo bolla fattura appena creata
    infine bisognerà andare nel piede e impostare la partita del documento ricevuto
    Una volta salvata si potrà procedere alla contabilizzazione automatica