La legge di stabilità 2016, ha introdotto diverse norme agevolative per imprese e professionisti, tra queste, una particolarmente interessante è quella prevista dai commi da 91 a 94 e 97 denominata comunemente dei “super ammortamenti”.
La norma si prefigge di incentivare gli investimenti in beni materiali mobili nuovi, riconoscendo una quota di deducibilità maggiorata degli ammortamenti.
La disposizione si applica agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016.
L’agevolazione consiste nel riconoscimento di un maggior valore del bene strumentale nuovo ai soli fini della determinazione degli ammortamenti o dei canoni di locazione finanziaria.
Sono ammessi a fruire del regime agevolativo i soggetti titolari di reddito di impresa e gli esercenti arti e professioni, indipendentemente all’adozione della contabilità ordinaria o semplificata.